Smaltimento Eternit Terracina

Primi passi per la rimozione dell'eternit a Terracina, comune del Lazio in provincia di Latina.
L'Amministrazione Comunale ha firmato un protocollo d'intesa con l'Associazione Per Vivere che tratta i temi dell'Amianto e della sua pericolosità per i Cittadini.

Un'iniziativa tanto attesa, dopo che anche la sezione locale del WWF era entrata nella discussione pubblicando uno studio sulla presenza dell'amianto in tutta la zona.

Una foto dello studio del WWF sulla presenza di Amianto.

Contributi per Smaltimento Eternit

Contributi dal Comune di Castelfranco (TV) per lo smaltimento dell’eternit. La giunta comunale ha infatti previsto un contributo che può arrivare al 65% della spesa per lo smaltimento, fino a 250 euro.
Il tetto massimo sarà di mille chili di eternit da smaltire, oppure una superficie di copertura di circa 75 metri quadrati, quantità per la quali è stato calcolato un costo medio per lo smaltimento che si aggira sui 400 euro.
Un provvedimento che punta a spingere i privati che hanno garage, ricoveri attrezzi, pollai e quant’altro, coperti appunto in eternit, ad eliminarlo e a smaltirlo correttamente.
Si punta inoltre ad evitare l’abbandono del materiale nelle campagne, pratica parecchio diffusa.

Bonifica Amianto Scuole medie San Vittore Olona

Grazie all’impegno in prima persona del sindaco Marilena Vercesi e del prezioso supporto degli uffici competenti, il comune di San Vittore Olona si è aggiudicato un finanziamento di 187mila euro da Regione Lombardia che verranno utilizzati per sostituire interamente la pavimentazione di linoleum delle scuole medie Leopardi.

Il linoleum (dicitura impropria usata correntemente per definire il vinil-amianto) era un materiale da costruzione molto utilizzato negli anni Settanta ( a cui risale la costruzione delle scuole Leopardi) e contiene, appunto, fibre di amianto.

I lavori dovranno essere appaltati entro il febbraio del prossimo anno e prenderanno il via non appena terminato l’anno scolastico, compatibilmente con lo svolgimento degli esami di licenza finali degli alunni di terza.

Eternit ad Acireale. Allarme per l'Acqua Minerale.

Clamorosa scoperta ad Acireale in provincia di Catania. Uno stabilimento del posto (la Sidoti Acque) che produce acqua minerale è completamente ricoperto di Eternit che si starebbe sfaldando.
Sono solo immaginabili le conseguenze se le fibre di Amianto venissero in contatto con la produzione di Acqua della Sidoti.

Eternit Acqua Minerale Acireale
Eternit e Acqua Minerale


La Regione Sicilia si sta muovendo perchè parte della proprietà è proprio in testa alla Regione.
Intanto la  produzione va avanti e di bonificare l'eternit se ne è riparlato dopo 5 anni che doveva essere fatto (nel 2008 quando è stato rilevato il capannone dall'imprenditore Sidoti).

Bonifica Eternit a Prato: via l'amianto da oltre 400 tetti.

Buone notizie per gli abitanti degli alloggi popolari pratesi.
Infatti l'EPP (Edilizia Pubblica Pratese) ha stanziato oltre 3 milioni e mezzo di euro per bonificare l'eternit sui tetti delle case popolari e sostituirlo con pannelli solari.

Bonifica tetti Eternit a Prato


Le case in questione sono divise tra Prato (oltre 360 unità) e Montemurlo (una cinquantina di alloggi).
L'assessore Dante Mondanelli si è detto molto felice di questo percorso che il Comune ha deciso di intraprendere soprattutto perchè oltre alla bonifica dei tetti di eternit, questi verrano sostituiti con pannelli solari manifesto della volontà del Comune di dare il buon esempio verso il risparmio energetico.

Un'ottima iniziativa del Comune di Prato anche se forse arriva un pò in ritardo visto che fino ad adesso questi alloggi popolari sono stati coperti da una bomba ecologica.

Ecco la ripartizione delle risorse.

COMUNE DI PRATO

1) € 2.090.000 per finanziare gli ulteriori 14 alloggi del Piano Nazionale Casa in corso di costruzione in piazza Gelli per complessivi 29 alloggi;
2) € 1.889.000 per la sostituzione dei tetti di Eternit, l’installazione delle linee vita e dei pannelli solari nei fabbricati di via di Gabbiana, via Turchia e via Zipoli che interessano complessivamente 278 alloggi;
3) € 357.000 analogamente al punto precedente nei tre fabbricati di via Carso 29/39 relativamente alla quota millesimale di parte pubblica costituita da 29 alloggi su un totale di 48;
4) € 600.000 analogamente al punto precedente nei quattro fabbricati di via Carso 13/17 per 55 alloggi pubblici su un totale di 76.

COMUNE DI MONTEMURLO

1) € 625.000 per analoghi interventi ai tetti di via Ancona e via Bicchieraia che interessano 48 alloggi.

Complessivamente la somma stanziata per la riqualificazione ambientale e l’installazione dei pannelli solari ammonta ad € 3.471.000, pari al 62% dell’intero finanziamento.

I progetti definitivi per gli interventi di via di Gabbiana, via Turchia e via Zipoli di Prato e quelli di Montemurlo sono già stati redatti e dopo l’approvazione da parte del C.d.A. di EPP verranno appaltati nel mese di settembre. Per quanto riguarda via Carso sono in corso le procedure con l’amministratore condominiale per le famiglie che hanno riscattato il proprio alloggio perchè a seguito della riforma sui condomini devono versare le quote spettanti dell'intervento.

Eternit a Paestum: Pericolo nella zona dei Templi

Continua il problama Eternit a Paestum nei pressi del Sito Archeologico della ex colonia della Magna Grecia.
Infatti è presente proprio a pochi passi dal sito archeologico visitato ogni anno da migliaia di turisti da tutto il mondo una copertura di eternit conservata tutt'altro che in maniera ortodossa.

Eternit a Paestum. Richiesta la Bonifica.


La copertura in fibrocemento in questione sarebbe in stato di degrado e per questo dal 2011 si stanno susseguendo le ordinanze per la bonifica dell'eternit in questione.
Tra l'altro tra i proprietari del fabbricato con copertura in Eternit c'è anche la Soprintendenza per i Beni Archeologici.

A rischio la salute per tutti i lavoratori del sito archeologico e per tutti i turisti che ogni anno visitano il Parco Archeologico. Tuttavia niente è ancora stato fatto in questi 2 anni.

Smaltimento Eternit Milano

Dal 1992 è proibito costruire qualsiasi cosa contentente fibre di amianto (asbesto), dal 1994 ne è proibita la commercializzazione. Sono passati 20 anni da questi divieti ma il problema dello Smaltimento di Eternit a Milano e in tutto il resto di Italia è ancora molto evidente. Prima di questi anni infatti l'eternit è stato largamente utilizzato soprattutto nella creazione di coperture per fabbricati. Oggi è molto importante trovare ditte certificate per la bonifica di amianto a Milano.
smaltimento eternit milano
La bonifica dell'amianto non è un intervento che può essere fatto da soli, il costo non è basso ma ci sono incentivi alla bonifica dell'amianto. Un elenco di ditte che si occupano di Rimozione e Smaltimento Eternit/Amianto a Milano lo puoi trovare in questa pagina. Sia che tu sia una ditta che effettua questo servizio e vuole comparire in questo sito, che un privato che vuole sapere più informazioni su costi e modalità scrivete all'indirizzo e-mail bonificaeternit@gmail.com